NOMINE AGER. IL CONSIGLIERE LIVIANO PRESENTA UNA INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA

NOMINE AGER. IL CONSIGLIERE LIVIANO PRESENTA UNA INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA

La probabile inosservanza dell’art. 6 del d.lgs. 165/2001 nell’affidamento, tramite altrettanti decreti, di 2 collaborazioni esterne per consulenze tecnico-giuridiche da parte del direttore generale Ager, avv. Gianfranco Grandaliano, a professionisti che già avevano ricoperto incarichi all’interno della stessa Agenzia, è alla base di una nuova interrogazione a risposta scritta che, sull’argomento, il consigliere regionale del Gruppo Misto, Gianni Liviano, ha inviato al presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo, al presidente della Giunta regionale, Michele Emiliano, e al presidente e al direttore generale dell’Ager, l’Agenzia regionale per la gestione dei rifiuti.
Nell’interrogazione, il consigliere Liviano chiede di sapere se per il presidente Loizzo e per il presidente Emiliano “non ricorrano, nelle fattispecie specifiche, casi di mala gestio tali da far pensare alla sussistenza di un danno erariale in capo all’Ente” e se “non risultino forse nulli i prefati decreti in questione e se non sussistono forse le responsabilità previste dall’art.7 comma 6 del T.U. sul lavoro pubblico quando sostiene che il ricorso ai contratti di cui al presente comma per lo svolgimento di funzioni ordinarie e l’utilizzo dei soggetti incaricati ai sensi del medesimo comma come lavoratori subordinati è causa di responsabilità amministrativa per il dirigente che ha stipulato i contratti”. Inoltre, il consigliere regionale tarantino chiede che venga fornita “evidenza documentale con data certa e protocollo informatico, come da disposizione del Codice dell’Amministrazione Digitale, di ogni relazione presentata da tutti i consulenti che hanno sottoscritto gli incarichi di consulenza nelle annualità 2017 e 2018, oggetto dell’ interrogazione del 17 dicembre scorso (istanza allegata all’interrogazione presentata), quali atti propedeutici per le relative liquidazioni degli specifici emolumenti”.

Fonte tarantinitime (articolo completo)

Seguici sui nostri canali social:
No Comments

Post A Comment

Visita il nostro sito. Se puoi condividi questa notizia

Caricando...